È ufficiale: Apple ha acquisito la divisone modem di Intel

| 25 luglio 2019 | 0 commenti

 

Intel 5g modem 2120x848

Le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi erano veritiere: Apple ha annunciato di aver acquisto la divisone modem di Intel. 

Stando agli accordi raggiunti, circa 2.200 dipendenti Intel si uniranno ad Apple, insieme a contratti di locazione, attrezzature e proprietà intellettuale. La transazione, del valore di $ 1 miliardo, si perfezionerà nel quarto trimestre del 2019 dopo aver ottenuto le approvazioni necessarie secondo la normativa americana.

Grazie a questa acquisizione, Apple ottiene 17.000 brevetti wireless relativi a cellulari, modem e al funzionamento di quest’ultimi. Intel potrà continuare a sviluppare modem per dispositivi non-smartphone, come PC e veicoli autonomi.

Questa mossa si inquadra nella strategia di Apple di dipendere sempre meno dai produttori terzi per quanto riguarda i componenti degli iPhone, in particolare l’obiettivo di Cupertino è quello di non dover più sottostare alle dispotiche richieste di Qualcomm, che a tutti gli effetti si può considerare quasi un monopolista in questo settore.

Il tentativo di affidarsi ad Intel per la fornitura dei modem per gli iPhone non ha sortito i risultati sperati, i modem di Qualcomm in dotazione con gli smartphone Android si sono sempre dimostrati più veloci.

La situazione è precipitata quando il nuovo CEO di Intel ha fatto chiaramente intendere che l’azienda non era interessata allo sviluppo dei modem per smartphone, costringendo Apple ha raggiungere in extremis un accordo con Qualcomm per poter dotare di modem 5G  gli iPhone del 2020.

L’acquisizione della divisone modem di Intel permette ad Apple di risparmiare anni di lavoro e di sviluppo. 

Tag: , , , ,

Argomento: iOS, Notizie Apple

Aggiungi un commento