T-Mobile non venderà il Galaxy Fold quando sarà rilasciato a settembre

| 25 luglio 2019 | 1 commento

Galaxy Fold riparato

Samsung ha appena annunciato di aver risolto tutti i problemi del Galaxy Fold, e che sarà in vendita a settembre, anche se ancora non ha specificato una data precisa.

Alla luce di quanto è accaduto anche con il Galaxy Note 7 (fu ritirato dal mercato in un primo momento per sostituire la batteria, ma continuò ad esplodere) la domanda che tutti si pongono è: ci si può fidare del Fold?

Una prima risposta viene dalla divisione americana di T-Mobile, uno dei maggiori gestori telefonici del Paese, che ha deciso di non vendere il Galaxy Fold quando sarà disponibile dopo l’estate.

La spiegazione del portavoce di T-Mobile è stata molto diplomatica, ma altrettanto inequivocabile:

“T-Mobile non fornirà il Galaxy Fold perché già offriamo ai clienti una vasta gamma di nuovi smartphone. Si prega contattare Samsung per qualsiasi ulteriore richiesta di informazioni.”

Eppure, T-Mobile in America ha la reputazione di essere un gestore moderno, pronto ad offrire ai suoi clienti anche modelli del tutto nuovi, ed infatti insieme a AT&T aveva accettato i pre-ordini del Fold la prima volta (ed è stato anche il più veloce a cancellarli).

T-Mobile era stato anche l’unico gestore ad accorgersi che la sottile pellicola protettiva del display pieghevole del Galaxy Fold non andava rimossa, invitando a leggere attentamente le istruzioni prima di utilizzare lo smartphone.


Per quanto riguarda AT&T, non ha rilasciato ancora alcuna dichiarazione ufficiale, evidentemente Samsung non ha concordato con i suoi partner l’annuncio del ritorno sul mercato del Fold.

Tag: , , ,

Argomento: Varie dalla Rete

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Lello ha detto:

    Se avesse funzionato come un orologino svizzero, forse non l’avrei comprato lo stesso, figuriamoci con questo precedente sconcertante…

Aggiungi un commento