Face ID di iPhone si può ingannare, ma ci vuole Ethan Hunt di Mission: Impossible

| 9 agosto 2019 | 0 commenti

Face id ingannato tencent occhiali 2

Dalla conferenza Black Hat arriva una notizia che a seconda dei punti di vista si può considerare buona o cattiva per Apple: è possibile ingannare il Face ID dell’iPhone.

Senza entrare troppo nei tecnicismi, è sufficiente sapere che la tecnologia Face ID prevede, tra le varie cose, una scansione del volto chiamata “rilevatore di vitalità” che è in grado di distinguere un volto di una persona in carne ed ossa da una maschera di gomma. Grazie proprio al “rilevatore di vitalità”, ad esempio, non è possibile sbloccare un iPhone neppure “puntandolo” sul viso del proprietario che dorme, perché manca lo sguardo dell’occhio.

Gli esperti di sicurezza di Tencent hanno scoperto che questa particolare fase del processo del riconoscimento del volto dell’iPhone non viene applicata alla zona attorno agli occhi quando si indossano un paio di occhiali.

Così hanno realizzato gli “X-glasses”, che al di là del suggestivo nome, non sono altro che un paio di normali occhiali con applicato al centro delle lenti un piccolo pezzo di adesivo nero, e al centro di questo c’è un piccolo foro del diametro di una pupilla rivestito di nastro adesivo bianco, il tutto riuscirebbe a simulare lo sguardo umano ingannando il Face ID.

Ora non rimane che contattare Ethan Hunt di Mission: Impossible e affidargli il compito di far indossare gli X-glasses al proprietario di un iPhone quando dorme oppure dopo avergli fatto perdere i sensi. Ricordatevi di programmare l’autodistruzione del messaggio dopo che Hunt lo avrà letto per non lasciare tracce del vostro machiavellico piano.

Tag: , ,

Argomento: iOS

Aggiungi un commento