iPhone 11 ha la ricarica bilaterale disabilitata: non è vero

| 21 settembre 2019 | 1 commento


Con un tweet dal suo account ufficiale, Rene Ritchie di iMore fa sapere che nei nuovi iPhone 11 non esiste alcun hardware per la ricarica bilaterale o ricarica inversa, e di conseguenza non verrà abilitata in un secondo momento con un aggiornamento software come sostengono alcuni in queste ore.

Viene scritta così la parola fine ad una telenovela iniziata alcuni mesi fa, quando i soliti ben informati avevano diffuso la notizia che sarebbe stato possibile ricaricare AirPods e Apple Watch appoggiandoli sul retro degli iPhone 11, e che il logo Apple spostato al centro serviva come “segnaposto” per indicare esattamente dove si trovava la bobina per ricaricare il dispositivo.

Poi, per spiegare il mancato annuncio della ricarica bilaterale nel corso del Keynote dello Special Event, alcuni avevano ipotizzato che Apple avesse disabilitato all’ultimo momento questa funzionalità per non meglio precisati problemi, e che sarebbe stata attivata con un aggiornamento di iOS 13. 

Teardown iPhone 11 batteria

A generare confusione sull’argomento ha contribuito anche iFixIT, che nel teardown (smontaggio) dell’iPhone 11 Pro ha rinvenuto un doppio connettore collegato alla batteria del telefono, ipotizzando che potesse servire proprio per la ricarica bilaterale.

Poi è arrivata la smentita di Rene Ritchi, considerato da molti una sorta di ufficio stampa ombra di Cupertino.

Tag: , ,

Argomento: Notizie

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Vincenzo ha detto:

    Più che per le AirPods sarebbe stato utile per Apple Watch.

Aggiungi un commento