App per iPad disponibili su Catalina grazie a Catalyst, ma è un mezzo disastro

| 8 ottobre 2019 | 0 commenti

Apple project catalyst

Uno dei più grandi cambiamenti introdotti da macOS 10.15 Catalina non è una funzionalità che è possibile utilizzare. È un lavoro che Apple ha fatto dietro le quinte per permettere agli sviluppatori di applicazioni per iPad di trasformarle in programmi per Mac tramite una tecnologia che Cupertino ha chiamato Mac Catalyst.

Le prove generali di questa tecnologia sono state effettuate con Mojave, portando su Mac  app di iOS come Borsa, Notizie, Memo vocali, e Home.

Adesso con Catalina, c’è una sorta di corsa degli sviluppatori di iPad per portare le loro applicazioni su Mac, e molte sono già disponibili sul Mac App Store. Tuttavia, nonostante questa entusiastica risposta, occorreranno mesi, se non anni, per vedere quanto Mac Catalyst possa cambiare il Mac e il software che usiamo ogni giorno.

Infatti, la tecnologia alla base di Mac Catalyst è nuovissima, e nonostante le quattro applicazioni di iOS trasformate per Mojave, è ancora abbastanza rudimentale. Gli sviluppatori che hanno trascorso l’estate ad usarlo per costruire applicazioni sottolineano numerosi mal di testa e funzionalità mancanti, che rendono la realizzazione delle applicazioni Mac Catalyst molto più complicato di un semplice controllo tramite Xcode. Alcune funzionalità Mac-friendly richiedono l’implementazione non documentata di API native per Mac, che eleverà il livello di difficoltà per gli sviluppatori che non hanno ancora familiarità con il Mac.

In mancanza di queste implementazioni, le applicazioni Mac Catalyst non sono in realtà adatte per l’uso con il Mac, a meno che non siate abituati ad usare le app a modalità schermo intero. Il problema è l’approccio “tutto-all’interno-di-una-finestra” che per iOS è assolutamente necessario, ma non per il Mac.

Catrev lookup 6c

A tutto questo si aggiunge il problema che le applicazioni Mac Catalyst sono completamente scollegate da quella di IOS da cui derivano, e quindi bisogna effettuare un doppio acquisto se si desidera utilizzarle su entrambe le piattaforme.

Nel corso del tempo, potremmo abituarci oppure gli sviluppatori impareremo ad aggiungere queste funzionalità Mac-friendly, o Apple espanderà le potenzialità di Mac Catalyst, ma per il momento è un “mezzo disastro”

Tag: , ,

Argomento: Mac

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *