Apple ha ucciso Rambo

| 21 novembre 2019 | 7 Comments

Guilherme Rambo

Apple ha ucciso Rambo, non il personaggio di fantasia interpretato da Silvester Stallone, ma Guilherme Rambo, il famoso sviluppatore considerato una sorta di Tomb Raider delle novità nascoste nelle varie versioni dei sistemi operativi di Cupertino.

In quanto iscritto al programma  Developer, Rambo ha sempre avuto accesso alle versioni beta di sviluppo dei vari sistemi operativi, e analizzandole è riuscito ad individuare un lungo elenco di novità che gli hanno permesso di pubblicare clamorosi scoop.

Come ha fatto sapere dalle pagine del suo blog, da agosto Rambo non riesce più ad accedere all’account Apple Developer. Ha contattato più volte l’assistenza, ma non è riuscito a risolvere il problema. Dal tono del suo post, Rambo non sembra capire il motivo che ha spinto Apple a disattivare il suo account sviluppatore. 

Il realtà, la causa è abbastanza evidente: il programma Apple Developer prevede un accordo di non divulgazione delle novità introdotte con le versioni beta dei vari sistemi operativi, a cui nessun iscritto può sottrarsi. Considerato che Rambo sono anni che pubblica articoli su 9to5Mac in cui descrive funzionalità mai annunciate da Apple, e in alcuni casi anche dispositivi non ancora presentati, c’è da chiedersi come mai a Cupertino hanno impiegato così tanto tempo per “ucciderlo”.

Recentemente, gli esperti di iFixIT si sono visti revocare l’account sviluppatore per aver pubblicato il teardown (smontaggio) dell’Apple TV quarta generazione prima che fosse lanciata sul mercato.

Tag: , ,

Argomento: Notizie

Commenti (7)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. ilfolle ha detto:

    beh…se hai sottoscritto un accordo di non divulgazione, alla fine lo devi rispettare…non ci si deve stupire se poi apple ti chiude l’account….io la trovo una cosa logica.

  2. Fabrizio ha detto:

    Ormai l’effetto sorpresa di Apple è finito da un bel pò.

  3. Paolo ha detto:

    Gli va già bene se non gli fanno causa

  4. ilfolle ha detto:

    ciao Stefano, ho visto che qualche cosa è cambiato sul blog per quello che riguarda i commenti, se volessi cambiare immagine che compare a fianco ad il mio nome, come faccio?

    Luca

  5. lcvortigern ha detto:

    Perfettamente d’accordo con la decisione, sperando che inoltre Apple lo denunci. Se fai il cretino e giochi sporco contro le regole, DEVI essere punito. Non si può da un lato accettare un accordo e poi fregarnsene per il proprio tornaconto.

  6. Massimiliano ha detto:

    Io credo che se il tizio per anni ha pubblicato novità in anteprima e glielo hanno lasciato fare, è perché comunque la Apple gioca sulla diffusione di queste “indiscrezioni” creando interesse e aspettative nei tanti appassionati. Forse avrà esagerato.

  7. Luca ha detto:

    … ma quelli della mala o forse quelli della pubblicità oppure per qualche sgarro a qualche industria di caffè …
    sei preoccupato?
    🙂 🙂 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *