WWDC 2019: Apple invita la stampa specializzata al Keynote del 3 giugno

| 22 maggio 2019 | 1 commento

WWDC 2019

Da oltreoceano giunge la notizia che un ristretto numero di giornalisti ha ricevuto l’invito da parte di Apple per poter partecipare al Keynote della conferenza WWDC, che come programmato da tempo si svolgerà il 3 giugno prossimo alle ore 10, orario della Costa del Pacifico (le 19 in Italia).

L’evento si svolgerà dal 3 al 7 giugno, e per il terzo anno consecutivo la sede è il McEnery Convention Center di San Jose, a pochi minuti dal nuovo campus Apple Park a forma di astronave.

Il centro congressi di San Jose è paragonabile per dimensioni al Moscone, che  fino a due anni fa era la sede abituale della conferenza WWDC, quindi è in grado di ospitare i circa 5.000 sviluppatori e 1.000 ingegneri che ogni anno partecipano alla manifestazione per conoscere le novità del nuovo sistema operativo iOS, macOS, watchOS e TVOS, e delle piattaforme HealthKit, CareKit, Sirikit, e altro ancora.

San Jose ha ospitato il primo WWDC nel 1988, e poi fino al 2002 (l’iPod era stato presentato da poco, e Mac OS 9 era stato sostituito da Mac OS X).

Sfortunatamente, sarà un keynote senza novità hardware. Infatti, Apple ha appena aggiornato i MacBook Pro con processori Intel Core di ottava e nona generazione, e quindi è praticamente certo che i rumoreggiati nuovi portatili con display da 16” non saranno presentati, così come il display da 31 pollici 6K che dovrebbe utilizzare la tecnologia mini-LED. I fan del Mac devono quindi solo sperare in uno Special Event ad ottobre che però non sempre è stato organizzato da Cupertino, a differenza di quello di settembre dedicato agli iPhone.

Tag: , ,

Argomento: Senza categoria

Commenti (1)

Trackback URL | Comments RSS Feed

  1. Vincenzo ha detto:

    Secondo me invece per il monitor ci sono ancora speranze o in alternativa lanciato prima della conferenza.

Aggiungi un commento